Le 3 tecnologie che entro il 2020 rivoluzioneranno il modo di fare business

OpenSymbolLascia un commento

3 tecnologie che cambieranno il modo in cui fai business

Se fino a qualche anno fa si trattava di un’ambientazione da film di fantascienza e futuristici, l’anno 2020 è ormai alle porte. All’avvicinarsi di una nuova era, gli IT manager anticipano come la tecnologia trasformerà il business. Oggi gran parte delle logiche e delle tecnologie nel mondo degli affari sono guidate dal comportamento dei clienti, dai loro punti di vista, dalle loro aspettative. Per le aziende si tratta di capire cosa vogliono i clienti così, affrontando queste esigenze, sono in grado di creare relazioni 1:1 più profonde, rafforzando la “fedeltà” al marchio o all’impresa. Oggi la fedeltà dei clienti, o customer loyalty, è molto più complessa di quanto non fosse in passato. Da un lato, i clienti hanno aspettative molto più alte per quanto riguarda le loro interazioni con i marchi. L’Internet of Things ha fatto in modo che siano i prodotti stessi ad avvisare il reparto assistenza quando è … Continua a leggere…

Tutti per uno, uno per tutti: siamo soci di Confindustria Vicenza

OpenSymbolLascia un commento

OpenSymbol è socio di Confindustria Vicenza

Dopo il recente annuncio della Club Membership con CUOA Business School, una delle più importanti scuole di management a livello nazionale, è tempo di un’altra notizia ufficiale in casa OpenSymbol. Rullo di tamburi…Siamo entrati a far parte del gruppo delle oltre 2.000 aziende associate a Confindustria Vicenza. Oltre 150mila imprese di tutte le dimensioni fanno parte, con adesione volontaria, di Confindustria, la principale associazione di rappresentanza delle imprese manifatturiere e di servizi in Italia. Mission dell’associazione è promuovere e garantire la centralità e la cultura dell’impresa, quale motore per lo sviluppo economico, sociale e civile del Paese. Confindustria rappresenta le imprese e i loro valori presso le istituzioni, a tutti i livelli, per contribuire al benessere e al progresso della società. È in questa chiave che garantisce servizi sempre più diversificati, efficienti e moderni. L’Associazione vicentina è una delle prime organizzazioni territoriali dell’intero sistema Confindustria. Perché aderire a questa importante … Continua a leggere…

Quando lo “zucchero” non basta: i plugin di Sugar Adoption Pack

OpenSymbol, SugarCRMLascia un commento

SUGAR ADOPTION PACK - Copertina

“Se solo il mio CRM avesse questa funzionalità!” Sappiamo che l’hai pensato, o addirittura detto, almeno una volta. E ti capiamo, perché, come te, usiamo il CRM ogni giorno e ci rendiamo conto quando una funzionalità in più o una caratteristica diversa possono realmente fare la differenza, in termini di efficacia ed efficienza. Dopotutto il CRM deve permettere di dedicarci a ciò che per noi conta di più: i nostri clienti. Proprio per questo motivo, il sistema deve potersi adattare a quelle che sono le nostre attività quotidiane, i nostri processi e le logiche interne all’azienda in cui lavoriamo. Se il CRM non si presta in tal senso, diventa difficile per gli utenti utilizzarlo e inevitabilmente si arriva al fallimento del progetto e della piattaforma. Sai che abbiamo fatto un evento sulla CRM User Adoption (= utilizzo del CRM da parte degli utenti)? Scopri che cosa ci ha insegnato. Da … Continua a leggere…

OpenSymbol torna a scuola

OpenSymbolLascia un commento

OpenSymbol club member CUOA Business School

CUOA Business School è una delle più importanti scuole di management a livello nazionale e riveste un ruolo di grande rilievo nel panorama della formazione manageriale italiana. Da 60 anni, infatti, CUOA è un incubatore di idee e relazioni, che risponde concretamente al bisogno di crescita e affermazione professionale manifestato da parte di aziende e persone. Desiderosi di contribuire attivamente alla formazione della classe manageriale e imprenditoriale del nordest, annunciamo ufficialmente (rullo di tamburi) che OpenSymbol è Club Member e Socio Sostenitore di CUOA Business School. In questi anni sono state diverse le occasioni di collaborazione con la scuola di management, dal nostro evento “Customer Journey”, per parlare di come ​migliorare la centricità del cliente con le ​nuove tecnologie​ (quest’anno giunto alla sua terza edizione), fino alle lezioni di CRM agli allievi in Master di Gestione d’impresa (MAGI) e Master in Business Innovation​. Come si dice, l’unione fa la forza … Continua a leggere…

Certificazione AWS: un'altra linea di traguardo raggiunta in OpenSymbol

OpenSymbolLascia un commento

Certificazione Amazon AWS in OpenSymbol

Quando pensiamo ai servizi di Cloud Computing, non ci sono dubbi che Amazon Web Services sia tra le tecnologie dominanti in questo campo. Per questo motivo, cresce sempre di più l’interesse da parte di aziende e professionisti IT di ottenere la certificazione AWS, tra le 15 più redditizie in campo IT (Forbes). Il riconoscimento della propria esperienza e delle proprie competenze, l’avanzamento in termini professionali e un maggior grado di expertise in relazione ad AWS, sono solo alcuni punti di valore legati a questa certificazione. AWS offre due percorsi di certificazione basati sul ruolo, con livelli crescenti di esperienza, e tre certificazioni Specialty: OpenSymbol ha scelto Amazon Web Services per garantire la sicurezza e l’efficienza della migliore soluzione nella gestione e implementazione dei progetti CRM in cloud.   Consapevoli che la formazione continua e la conoscenza a 360° delle tecnologie che utilizziamo ed implementiamo ogni giorno sono un tassello fondamentale … Continua a leggere…

Il CRM in Axerve (Easy Nolo)

Case Studies, OpenSymbolLascia un commento

Case study di Axerve (ex Easy Nolo), raccontato da Marina Cardone

Il 19 giugno presso CUOA Business School per l’evento Customer Journey, organizzato da OpenSymbol e giunto alla sua terza edizione, Marina Cardone ci ha raccontato l’esperienza del CRM in Easy Nolo, che di recente ha cambiato nome ed ora è Axerve. L’energia di Marina, relatrice d’eccezione, ha scandito il suo racconto dall’inizio alla fine, intrattenendo il pubblico in ascolto di questo case study. Che cosa ci ha insegnato Marina?