La parola d’ordine nel marketing B2B per il 2015 è "Miglior gestione delle interazioni"

Big data, CRM, Eventi, MarketingLascia un commento

Tempo di lettura: 2 minuti

Come sta evolvendo il Marketing B2B in Italia? Quali sono le tendenze, gli obiettivi e le innovazioni nel 2015?

Se ne è parlato durante il BtoB Marketing Forum, svoltosi a Milano lo scorso 4 marzo e giunto ormai alla 5° edizione; il primo evento in Italia dedicato ai professionisti del mondo B2B che nel 2014 ha raggiunto oltre 800 iscritti tra responsabili marketing, direttori commerciali, channel manager, responsabili CRM e brand manager.

Crescita e migliore gestione delle interazioni è uno dei risultati più significativi emersi.
Dopo lo sviluppo della Lead Generation, nell’era dei Big Data, è essenziale sviluppare la capacità di analizzare le informazioni e di trasformarle in Smart Data per ridurne la complessità.
Ecco che Marketing Analytics e Customer Intelligence diventano le nuove sfide da affrontare.

In particolare, ci interessa far notare i risultati della 4° edizione dell’Osservatorio sul Marketing B2B di CRIBIS D&B e AISM.
La ricerca ha l’obiettivo di analizzare le tendenze in atto nelle strategie e negli strumenti di marketing rivolte ai mercati B2B, prendendo in esame diversi temi, come la struttura organizzativa e la composizione staff marketing nelle aziende B2B, gli obiettivi e le metriche di valutazione, le voci del budget marketing e il ROI, gli strumenti utilizzati e le prospettive per il futuro.

Rafforzare la relazione con il cliente e sviluppare processi di Lead Management erano i principali obiettivi dichiarati dai Marketers B2B italiani nel 2014.
Come sono cambiate le priorità per il 2015?

Nei prossimi 2-3 anni quasi il 42% degli intervistati prevede un aumento del budget a disposizione, in particolare per attività di web marketing e CRM.
Nel breve periodo, la priorità è un miglioramento nella lead generation (46%), seguita poi da crescita e penetrazione di mercato (per il 41%) e lancio di nuovi prodotti/servizi per il 36%. Segue poi una miglior gestione delle interazioni: il 26% degli intervistati dichiara di avere tra le principali sfide da affrontare una miglior allineamento tra forza vendita e marketing e, con la stessa percentuale, il Customer Relationship Management.

Di seguito il dettaglio della domanda: Quali sono le tre principali sfide che stai affrontando?
Principali sfide marketing B2B
Fonte: Osservatorio CRIBIS D&B sul Marketing B2B

Spostando lo sguardo dalle priorità correnti ai temi e gli skill percepiti come più importanti nel prossimo futuro, il Lead Management rimane in prima posizione con il 35%, seguito da reputation management, CRM e Social media con il 25%.

Quali sono i temi e gli skill più importanti nel marketing B2B nei prossimi 2-3 anni?
Skill marketing B2B
Fonte: Osservatorio CRIBIS D&B sul Marketing B2B

Un altro aspetto importante che è emerso è l’importanza, sia in termini di utilizzo che di ROI percepito, di tutti gli strumenti digitali, ma anche degli strumenti analitici quali CRM e Marketing Analytics (per entrambi è indicato un ROI buono o molto buono).

Come definiresti il ROI di ciascuna delle attività del tuo budget marketing?
ROI marketing
Fonte: Osservatorio CRIBIS D&B sul Marketing B2B

Le voci di budget che si prevede aumenteranno sono sostanzialmente tutte quelle afferenti all’area del digital (social media, online advertising, email marketing…) e quelle legate al mondo del CRM e degli analytics.

Quali voci del tuo budget marketing cresceranno nei prossimi 2-3 anni?
budget marketing
Fonte: Osservatorio CRIBIS D&B sul Marketing B2B

Questa edizione dell’Osservatorio ribadisce dunque i risultati delle precedenti in termini di disaffezione da parte dei marketer B2B riguardo alla pubblicità tradizionale, mentre evidenzia la sempre maggiore esigenza di gestire, integrare e distribuire le informazioni su lead e clienti all’interno dell’organizzazione.

Voi in quale segmento vi rispecchiate?
Se il CRM è una voce di budget che aumenterà anche per la vostra azienda non vi resta che contattarci!

Image of Markus Spiske

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *